Le Scuole in Rete: attivitą coperativa delle scuole dello ZIC

Sito delle Scuole in rete: www.zicchete.it
E-mail: zicchete@zicchete.it

Zicchete News il giornale Web delle Scuole in Rete

Web Giornale delle Scuole in Rete

Il logo dello Zic - Istituto Comprensivo di Zanica

Sito dello Zic: www.iczanica.gov.it

Numero di GENNAIO 2008
La redazione è composta da alunni della scuola primaria di Comun Nuovo e della scuola secondaria di I grado di Zanica
mail: zicchetenews@zicchetenews.it

Il logo del gruppo dei Predatori della rete

Gli articoli del gruppo Predatori della rete

Violenza negli stadi

Storia di Bergamo

Il Chupacabra

Cani feroci

Happy Xmas

La scuola media

La media, un'avventura indimenticabile.

Tanti penseranno che la media è brutta o i professori sono cattivi e per questo c'è qualcuno della 5° (io) che ha pensato di farsi bocciare per non andarci.
Invece la media è meglio della materna e forse anche dell'elementare. Prendo alcune parole da "Rino Lanzone: il passaggio alla scuola media per me è stato tranquillo, senza problemi. Preferisco di molto la scuola media alle elementari per parecchi motivi."
Ho ripreso questa affermazione da una specie di chat-articolo sul blog della 1°A. Dalla lettura si ricava che ci sono professori che sono bravi e poco severi oppure non comprensivi e severi.
Comunque volete avere più informazioni sulla scuola media? Ecco allora andate a vedere il sito ufficiale sulla scuola media Tasso:
http://www.zic-mediaza.it/ .

scuola media T.Tasso di Zanica

Il sito dello Zic (Istituto Comprensivo di Zanica) è http://www.iczanica.gov.it/   ed in particolare l'area Alunni – La scuola prima e dopo –
http://www.iczanica.gov.it/index-alunni.htm
 dove c'è il blog della 1°A su diverse questioni tra cui il passaggio tra le due scuole; c'è il blog  degli alunni delle classi 5° dove hanno scritto le loro impressioni durante la visita alla scuola media di Zanica. Se vuoi puoi intervenire anche tu. E' aperto tutti.
C'è anche la storia di lisa che spiega le principali differenze tra la media e l'elementare.
Potete trovare anche domande importanti sulla media su tutte quello che non sapete come per esempio quanto dura l'intervallo dura (sic! 10 minuti), basta andare alla sua pagina dove troverete domanda e risposta.
Se invece volete sapere come sarà, e cioè i risultati di un questionario chiamato "Io e la scuola media" che viene consegnato a tutti gli alunni delle classi prime ad inizio anno su cui esprimere le prime proprie impressioni, andate alla pagina
Come sarà? (emozioni iniziali dalle scuole medie). Perciò con la testimonianza di Rino, anche se quando arrivi in anticipo devi aspettare al freddo, possiamo dire che la media dopo tutto è divertente e leggera!!!

Buona navigazione e buon studio (senza esagerare)…

Daniele

Torna all'indice degli articoli del gruppo


La playstation 3 e 2

Le differenze tra la playstation 2 (ps2) e playstation 3 (ps3).

La ps3 è uscita quest'anno ed ha delle differenze della ps2. Una di queste è la grandezza, la ps2 è più piccola mentre, la ps3 è più grande.
Un'altra differenza è il prezzo: la ps3 costa 399 euro circa, ma esiste un altro modello che costa 499 euro circa, ma può leggere anche i giochi della ps2 perché quella di 399 euro legge solo quelli di ps3 e come memoria ha 40 mega-byte. Quella di 499 euro ha la memoria di 60 mega-byte. In entrambe non si usa la memory Card.
Un'altra è la grafica: la ps3 ha una grafica molto più bella e realistica, ma dipende dal gioco che si usa però alcuni non la sfruttano al massimo.
Ci sono anche giochi che sulla ps2 cambiano e alcuni non esistono su ps2 o viene aggiunto qualcosa in più.
Però i giochi della ps3 sono molto più costosi e possono arrivare a costare 69,90 euro e sono di meno. In questo c'è un vantaggio che quelli della ps2 costano di meno, tipo l'anno scorso pro evolution socer 6 costava quasi 60 euro mentre quest'anno pro evolution socer 7 costa 49,90. Questo perché è uscita la ps3 e siccome i giochi sono più belli costano di più, allora hanno diminuito i costi di quelli della ps2.
I giochi che vi consigliamo sono:

alcuni ci sono, alcuni non ci sono, o sono più belli o diversi.

Avventura:

God of war 2.
Gta:san andreas.
Prince of persian trilogy.
Resident evil 4.
Splinter cell double agent.
Final fantast XII.

Sport:

Fifa 08.
Pro evolution socer 7.
Nba live 08.
Nba 2k7.

Guida:

Grand turismo 4.
Toca race driver 3.
Need for speed carbon.
Moto gp 07.
Burnout paradise
Need for speed pro street

Picchiaduro:

Dragon ball z budokai tenkaichi 2.
Dragon ball z budokai tenkaichi 3 (quasi uguale al 2, ma con più personaggi).
Naruto ultimate ninja 2.
Wwe smackdown vs raw 2007.
Wwe smackdown vs raw 2008.
Taken 5.

Azione:

Devil may cry 3.
The warriors.
Transformers the game.
Socm III U.S. navy   seals.

Sparatutto:

Call of duti 2: big red one.
Call of duti 3.
Call of duti 4.
Black.

Ps3:

Call of duti 3.
Fifa 08.
Motorstorm.
Ninja gaiden sigma.
Pro evolution socer 2008 (meglio fifa 08 su ps3).
Resistance: fall of man.
Ridge racer 7.
Spider-man 3 (non consigliato su ps2).
The elder scrolls IV: oblivion.
Uncharted: Drake' s Fortune

Visita il sito: www.playstation.com  

ps2 PS2

PS2

ps3

Luca e Andrea

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Hip-hop: un ballo aggressivo e scatenato !!!

E una giornata particolare

L' hip-hop è un ballo con mosse particolari, alcune di queste sono: l'americana, la squadra, l'elemento sulla spalla, la ribaltata ecc .. Ci sono vari modi per ballarlo: c'è la break-dance, hip-hop acrobatico, hip-hop   contemporaneo, ecc..

break-dance

Esistono diverse scuole, noi frequentiamo la scuola Onirya di Azzano S. Paolo.
La nostra squadra è arrivata 3° alla gara che c'è stata a Brescia, a cui hanno partecipato 30 squadre, noi eravamo l'ottava e la nostra squadra aveva il nome di Time Out, abbiamo lo stesso vinto la coppa in terza posizione contro tutte quelle squadre !!!
Domenica 16/12/07 siamo andati all'Open Space a Curno e ci siamo esibiti nella nostra coreografia, dopo esserci esibiti abbiamo ballato seguendo gli insegnanti: Silvia(la nostra insegnante), Barbara, Francesco e Stefano.

  hip-hop

Mentre ballavamo purtroppo alcune di noi se ne sono andate, mentre altre sono rimaste. Quella è stata una giornata memorabile in cui ci siamo divertite molto.
Adesso stiamo preparando una nuova coreografia   per la gara di hip-hop a Bagnatica , e un' altra per Brescia,    desideriamo molto arrivare al 1° posto in classifica e portare a casa la borsa di studio, cioè andare a uno stage con la nostra insegnante Silvia, soprannominata (Sissi) e con due professioniste.

Visitate Il nostro sito per saperne di più: www.onirya.it 

Luana e Martina

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Tokio hotel !! Subito mitici !!!

Verso il successo…

Tokio hotel

I Tokio hotel sono formati da quattro giovani tedeschi: i gemelli Bill & Tom Kaulitz , Gustav Schafer e Georg Listing, loro sono un gruppo tedesco, che ha spopolato tantissimo tra le fan di tutto il mondo.
Bill e Tom sono gemelli e sono i più amati dalle fans. Hanno pubblicato questi album: Schrei (Urlo\Clamore), Zimmer 483 (stanza 483) e Scream, l'ultimo cd pubblicato ( Scream ) è il primo in inglese.
Ne parliamo dei TH (Tokio hotel) perché siamo delle loro fan e BILL e TOM sono veramente bellissimi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Pensate che dei raga pensano che TOM e BILL siano   molto effeminati, per via della loro pettinatura un po' da donna, ma non sanno quel che dicono!!! TOM e BILL sono dei ragazzi bellissimi e molto dolci anche se a volte TOM esagera un po' con le ragazze…
Bill è il cantante del gruppo ed è nato l' 1 settembre del 1989 a Lipsia, suo fratello gemello Tom è il chitarrista e ha composto la parte strumentale delle canzoni. Gustav è batterista e è nato l'otto settembre del 1988 a Megdeburgo e Georg è il bassista , nato il 31 marzo del 1987. Il gruppo si è formato nel 2001, quando Bill e Tom hanno incontrato Gustav a un concerto a Magdeburgo, Gustav fa conoscere a loro Georg e formano un gruppo chiamato "Devilish" in italiano "Diabolico" si sono esibiti in numerosi club di Magdeburgo e d' intorni in Germania. Quando Bill, nel 2003 fece parte di un Talent Show, venne notato dal produttore Peter Hoffmann che fece far strada al gruppo.
Nel 2004 cambiarono nome in TOKIO HOTEL, perché trovavano Tokio, una città dinamica e bella da visitare. Hotel perché a causa della loro professione, sono stati in un sacco di hotel. Le date per i concerti annunciati da Bill Kaulitz sono: il 23 marzo 2008 al Paleolimpico di Torino, il 25 alla Paleottomatica di Roma e il 26 al Palamaguti di Casalecchio di Reno.
Raga, eccovi un consiglio: se non avete ancora ascoltato le canzoni o avete ascoltato solo Monsoon, vi presentiamo le canzoni in inglese e in tedesco che noi preferiamo, anche se è difficile sceglierle solo alcune. Eccole tutte per voi:

BY YOUR SIDE
MONSOON
RETTE MICH (in tedesco)
SECRET
1000 MERE (in tedesco )
DUCH DE NONSOON ( in tedesco )
HIC BE DA (bellissima, in tedesco e in inglese )
READY, SET, GO !!!!!!!!!!!!!
In questi giorni è uscito il DVD LIVE !!!!!!!!!

Bill e Tom

Ed ora le loro biografie:

BILL:

nato:   1 settembre 1989 a  Lipsia (Germania );
vissuto: è vissuto a Loitsche con il fratello Tom;
odia: le patate e i broccoli;
ama: la pizza, la coca-cola, il red bool (ne beve 5 o 6 al giorno) e le fan!
primo bacio: ha 9 anni (alla stessa ragazza di tom , hanno fatto prima uno poi l' altro);
dorme: dorme solo con i boxer (…wow…);
vorrebbe: diventare un angelo !! (lo sarà);
odia le ragazze che: piangono al loro concerto e che si mangiano le unghie (lui lo fa);
ama le tipe che: sono curate e urlano al loro concerto (quindi se ci andate URLATE);
ha fatto il pearcing al sopracciglio a 14 anni e alla lingua a 12.
Bill afferma oltre che a non essere gay di non fumare ma ci sono foto che dimostrano che fuma ogni tanto (cosa ci combini Bill !!!).

TOM :

nato: 1 settembre 1989 a Lipsia (Germania) ed è vissuto a Loitsche con il fratello Bill:
odia: le patate e i broccoli;
ama: la pizza , la coca-cola, il red bool (anche lui ne beve 5 o 6 al giorno) e le fan;
primo bacio: a 9 anni (alla stessa ragazza a cui lo ha dato Bill );
dorme: solo con i boxer;
vorrebbe: incontrare e gemelle Olsen o Angelina Jolie. Come fa a conquistare le ragazze: le guarda intensamente per minuti finché non incrocia il suo sguardo, per poi andarle a parlare. Ha avuto più di 26 ragazze (non le conta più).
Tom purtroppo fuma.
Alla prossima le biografie di Georg e Gustav .

Gustav e George

ICH LIEBE DICH BILL, TOM, GEORG E GUSTAV !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Marty & Sara   

  Torna all'indice degli articoli del gruppo


La juve

La magnifica Signora

La Juve è una grande squadra; ha grandi giocatori, nel campionato 2007/2008, come: Buffon, Criscito, Chiellini, Nocerino, Palladino, Nedved, Camoranesi, Zanetti, Treseguet, Iaquinta, capitan Del Piero, ecc…
Quest' anno a metà del campionato la Juve è in classifica terza.

. I campioni

Solo Del Piero in un anno ha fatto 200 gol. Per questo l'hanno premiato dandogli una maglia con lo stemma della Juve e dell'Italia. Dietro la maglia c'era il 200.

Lo stemma della Juve

L'anno scorso era in serie B, perché si diceva che Moggi ogni volta che c'era una partita chiamava gli arbitri per fare in modo che la Juve vincesse le partite barando.
I giocatori della Juve non ne sapevano niente che Moggi chiamava gli arbitri per comprare le partite.
Nei giorni successivi si è detto che i giocatori della Juve si dopavano per essere più grintosi.
Un anno nero che quest' anno pare diventato bianco e nero: vincerà lo scudetto?
Se non è quest' anno speriamo l'anno prossimo.

La squadra

Belco

Torna all'indice degli articoli del gruppo


 

Violenza negli stadi

Il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo, anche se a volte rimango meravigliato da azioni che fanno i tifosi negli e fuori dagli stadi . Certamente sono anche tifoso di una squadra di calcio, mi esalto per i suoi successi e mi dispero per le sue sconfitte. Il bello del calcio è anche quando i tifosi attendono la propria squadra con dei cori e per questo rimango sbalordito per questi atti vandalici, perché se uno ama la propria squadra questi casini non li deve fare, perché metti a repentaglio anche la squadra con delle penalizzazioni del campo o di punti.

Scene di violenza

Ho tantissimi amici che tifano per un'altra squadra, ma non per questo non ho mai pensato di menarli perché tifano una squadra diversa dalla mia. Nel mondo di oggi, non si può andare allo stadio tranquillamente a vedere la propria squadra senza aver paura di essere coinvolti in una rissa anche involontariamente. Da poco è morto un tifoso in un autogrill e si è incriminato il calcio, ma secondo me lì il calcio non centrava perchè non era nei pressi di uno stadio, ma siccome è stato uno scontro tra tifosi il calcio ci va di mezzo, allora ogni volta che muore una persona, normalmente tifa una squadra bisogna fermare sempre il calcio? sono domande da farsi, che il poliziotto abbia sbagliato o no questo va in secondo piano perché lui ha visto una rissa e secondo me per fermare il veicolo voleva colpire le gomme e non so in che modo abbia colpito il ragazzo, ma adesso i tifosi non devono fare casino per questo fatto perché il poliziotto può essersi agitato e aver sbagliato mira fare questo lavoro è difficile, ogni tifoso dovrebbe mettersi nei panni del poliziotto che sta operando e vedere come è difficile in pochi secondi scegliere come agire.  La rivalità negli stadi è giusto che ci sia, però ci sono dei limiti e delle leggi che vanno rispettate e rivalità non vuol dire violenza.
Le cronache delle partite sulla stampa sportiva non si limitano ormai da tempo a raccontarci le prodezze agonistiche di questo o quel campione, ma ci riferiscono di  aggressioni, scontri, risse, accoltellamenti, ferimenti, lanci di oggetti, di petardi, di pietre, di bombe, che talvolta l'insensata spirale di violenza non lascia sul campo il morto ammazzato.

Scene di violenza

In Inghilterra, per esempio, il tifo violento negli stadi, quello dei tristemente noti come holligans, siano stati cancellati tramite una serie di provvedimenti che hanno ricreato l'ordine e che consentono ai veri sportivi di godersi la partita in un clima di confortevole. Dovrebbero farlo anche in Italia, così si potrebbe togliere le barriere davanti al campo e lasciare i tifosi vicino al campo in   modo che si sentano coinvolti e chi entra in campo lo prendono e lo mettono in prigione.Quindi vorrei rivolgermi a tutti i tifosi di ogni età: siate buoni con la squadra, con lo stadio e con le   forze dell'ordine che sono lì per far si che si mantenga il controllo, così anche la squadra sarà più fiera del proprio pubblico e giocare meglio.
Basta violenza negli stadi.

Mirko e Demis  

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Età antica e alto medioevo

La storia di Bergamo

  Cittą Alta

Nel VI secolo a.C. la zona viene occupata dagli Etruschi, che la fortificano. Verso il 550 a.C. è quindi conquistata dai Galli Cenomani, che si abbandonano ad uccisioni e devastazioni. Il nome della città, da Barra diviene Berghèm, termine forse imparentato con i vocaboli del moderno tedesco Bere (montagna) e Heim (abitazione) ma questa tesi non è condivisa da tutti. Circa un secolo e mezzo dopo arrivano i Galli Senoni di Brenno, che però devono vedersela con i soldati inviati da Roma agli ordini di Torquato. Secondo la leggenda, il generale romano sfida il barbaro a singolari tenzone e lo sconfigge. Costui, per la vergogna, si suicida gettandosi in un fiume. Così i bergamaschi diventano sudditi di Roma, la vecchia società muore e viene sostituita da nuove leggi, nuovi ordinamenti amministrativi e, ovviamente, nuova religione.
Inizia un periodo piuttosto lungo di benessere e prosperità e Bergomum, così ribattezzata dai nuovi padroni, diviene un fiorente municipio fortificato di circa diecimila abitanti. Insieme a tutti gli abitanti dei territori transpadani. Poco più avanti anche a Bergamo appaiono i primi Cristiani e nel 290 d.C. Sant' Alessandro, oggi patrono della città, subisce il martirio. Nel V secolo la città, con la caduta dell'impero romano, viene ripetutamente invasa e saccheggiata. Nel 402 iniziano i Goti, circa cinquant' anni dopo gli Unni, quindi i Vandali, i Bizantini e i Greci. Nel 569 i Longobardi trovano una città quasi deserta e vi si insediano pacificamente. Quando Re Agiulfo sposa la Regina Teodolinda, si convertono in massa al cattolicesimo.

Bergamo dall'alto

Durante il dominio Longobardo, la città conosce un periodo di relativa calma. Nel 774, a Bergamo, arrivano i Franchi di Carlo Magno, che vi insediano in un grande mercato commerciale. Nell'894 la città è distrutta dall'esercito dell'imperatore Arnolfo, sceso in Italia su invito di Papa Formoso. Costui è solamente di passaggio, perché proveniente da Verona e diretto a MINCULPOP Bergamaschi ricostruisce Bergomum in sostanza da soli sotto la guida del Vescovo e questo spiega la fioritura di chiese.

Fabio e Zaverio

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Il Chupacabra

Tutto il mondo discute del ritrovamento.

In Texas, da parte di una coltivatrice, Phylis Canion, della carogna di un animale sconosciuto, che sarebbe il famoso e favoleggiato " Chupacabra " , il vampiresco essere che si nutrirebbe del sangue di capra, come dice appunto il suo nome. Il fatto che nel 2007 se ne possa andare indisturbato in giro per l'america, un animale sconosciuto dalla zoologia, è una cosa che ci affascina e ci lascia stupiti.

Cadavere di Chupacabra?

Eppure sembra proprio che la cosa sia molto seria, e ci sarebbe addirittura un secondo "ritrovamento" negli States di questo misterioso animale. Questa volta non si tratta di un cane spelacchiato, la foto che sta facendo il giro del mondo è stata scattata a Cuero in Texas. L'orgogliosa scopritrice, Phylis Canion, si dice sicura che il raccapricciante animale nelle immagini sia proprio il mitico Chupacabra, dallo spagnolo «succhia capre», ovvero uno dei più temibili predatori esistenti in natura. Il Chupacabra è stato avvistato la prima volta oltre trent' anni fa. A differenza dei suoi colleghi, che da qualche tempo oramai fanno parte della cultura popolare, il Chupacabra non desta particolari simpatie. L'animale, infatti, avrebbe la particolarità di penetrare nei tessuti e nelle ossa delle vittime iniettando una sostanza che impedisce la rigidità cadaverica nelle vittime praticando dei fori triangolari all'altezza della gola e servendosi di quest' ipotetica appendice - si racconta - il Chupacabra dissangua la vittima cicatrizzando la ferita all'istante, asportando anche organi interni, il sangue delle vittime stranamente non coagula. Fin qui la leggenda. Ora il mostro mitologico ha anche un volto. Nella fattoria di Phylis Canion fattoria sono state trovate galline morte alle quali è stato apparentemente aspirato il sangue, Phylis si dice sicura: quell' orribile bestia deve essere un Chupacabra! L'appassionata texana l'ha fotografata. Ha tagliato la testa dell'animale e lo ha congelato nel frigo, per poter in seguito analizzarne il Dna. Gli scatti di Phylis hanno fatto il giro dei media americani: il viso è appuntito e lungo con gli occhi azzurri e allungati, ha due fori al posto delle narici, delle piccole orecchie, anch'esse a punta, e denti da vampiro.

Chupacabra?

L'essere è simile ad un cane malfatto, di bassa statura. Canion, ha detto di aver già visto cose orribili, ma mai come questa. Dalle analisi del sangue un ricercatore afferma che la creatura appartiene alla famiglia dei coyote ma non del tutto. Potrebbe anche essere un incrocio di diversi animali. Il mistero è ancora aperto.

Valentina e Sebastian

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Cani feroci

I cani più pericolosi sono i pit-bull, è vietato l'addestramento inteso ad esaltare la naturale aggressività o potenziale pericolosità di cani pit-bull e d'altri incroci o razze con spiccate attitudini aggressive. E' vietata, inoltre, qualsiasi operazione di selezione o d'incrocio tra razze di cani con lo scopo di svilupparne l'aggressività. I proprietari e i detentori dei cani pericolosi, quando li portano in luogo pubblico o aperto al pubblico devono usare il guinzaglio e la museruola.

Cane feroce

E' vietato acquistare, possedere o detenere cani "pericolosi" ai delinquenti abituali.
I proprietari di cani pericolosi che, in seguito a queste nuove norme, non intendono mantenere il possesso dell'animale sono tenuti ad avvertire le autorità veterinarie competenti nel territorio per l'affidamento del proprio cane.

Cane in posa

Tutti i cani sono buoni ma se tenuti in gabbia o maltrattati possono diventare cattivi e quindi possono aggredire le persone e anche il padrone, per questo in tutto il mondo ci sono cani che aggrediscono le persone e che per questo motivo possono anche perdere la vita. In Italia questo problema è molto diffuso ogni giorno sono aggrediti un numero un po' alto di persone e ragazzi. Oltre al pit-bull ci sono altri cani molto pericolosi: il rotwailer, il dobermann ecc..

Andrea e Patrick

Torna all'indice degli articoli del gruppo

HAPPY XMAS


I wish you all marry xmas and a happy new year

Xmas is very important festival. Every year it celebrate with the great happiness. In this day people was very happy. This festival enjoyed all people in the world. On this day people enjoyed xmas and a new year. All people give the gifts to each other.

Buon Natale e felice anno nuovo

The children were also very happy because   the school is finish and there are   holyday. To many young girls and boys go to bars, clubs and disco for enjoy this day. Parents give the gift to there son and daughters, the gives are under the tree. So the all people happy on this day.

Happy new year

The congratulation of xmas and a happy new year

Alberto e Dheeraj

Torna all'indice degli articoli del gruppo

Dragon ball GT

Gragon ball

La nostra serie animata preferita

Dragon Ball GT , dove Gt sta probabilmente per " Grand (o Galaxy ) Tour", in riferimento al viaggio nell'universo alla ricerca delle sfere che occupa la prima parte della serie, è l'ultimo filone dei fumetti di   animazione Dragon Ball in cui Goku ha raggiunto l'età di circa 50 anni. Queste nuove avventure hanno inizio con il ritorno di Goku dall'allenamento con Ub , con cui era partito alla fine della serie Z.
Questa storia che   è stata creata solo per la televisione e che ha per protagonisti, oltre a Goku , sua nipote Pan e Trunks , che lo accompagnano nel suo viaggio nello spazio, ha generato un giro di "affari" importante: basti pensare alle figurine, ai videogiochi, all'abbigliamento e ai diversi oggetti che riproducono le immagini dei personaggi.
Tutte cose alle quali i ragazzi che seguono le avventure,   spesso   non riescono a   rinunciare.
A noi questa serie animata piace molto perché ci sono effetti speciali, ma soprattutto perché i personaggi si affrontano, dividendosi tra bene e male, in lotte strepitose e coinvolgenti.
Abbiamo letto in alcuni forum in rete che in questa serie ci sono diversi errori di sceneggiatura, ma a noi che amiamo le avventure di Goku & C. non importa molto.
Ciò che vorremmo è che i nostri beniamini continuassero a tenerci compagnia con le loro fantastiche avventure.

Davide e Christian

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Le dipendenze: fumo e alcol

Un pericolo per tutti i ragazzi

Secondo l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) sono oltre un miliardo e cento milioni le persone che fumano prodotti a base di tabacco ed in molti Paesi la diffusione è in continuo aumento.
In genere si incomincia a fumare nell' adolescenza: si inizia con poche sigarette e poi si finisce per fumare sempre di più.
La nicotina influenza il cervello, un sano sviluppo del fisico, il comportamento delle persone.
Il fumo fa male a tutti, ma a chi ha meno di 20 anni fa malissimo.
Abbiamo letto che alcuni studiosi   hanno esaminato per nove anni i polmoni di 5000 ragazzi e ragazze dai 10 ai 18 anni.
I risultati hanno evidenziato che con "sole" 15 sigarette al giorno, la capacità respiratoria diminuisce del 5%. Inoltre il fumo in giovane età compromette lo sviluppo dei polmoni.
E' difficile smettere di fumare, dopo che si è instaurata l'abitudine, o meglio, la dipendenza.
Secondo noi, i ragazzi, ma soprattutto gli adolescenti, spesso fumano per farsi vedere, per sentirsi forse "adulti", ma non riescono a prevedere i guai che   potranno   succedere loro in futuro. Ma non è solo il fumo la dipendenza che coinvolge e danneggia i ragazzi molto giovani, lo è anche l'alcol. Siamo rimaste sconvolte nel leggere in un articolo riportato da un giornale che già   tra i 10 e 11 anni, praticamente nostri coetanei, il 12% dei ragazzi beve alcolici almeno una volta alla settimana, mentre negli adolescenti la quota arriva addirittura al 37%.
Questi ragazzi, una volta cresciuti di qualche anno, saranno poi i protagonisti di cui ormai spessissimo si legge sui giornali delle stragi che accadono il sabato sera? Che senso può avere bere alcolici fino a stordirsi oppure allo scopo di sentirsi più disinvolti e più sicuri di sé, e finire per rovinarsi la vita, morire o provocare la morte di altre persone?
Valentina   e io ci chiediamo come si possano risolvere questi problemi e se i "grandi" siano in grado di aiutare i propri figli a non cadere in nessuna dipendenza.
Da parte nostra crediamo che l'informazione sui pericoli, un sano stile di vita che comprenda anche il dedicarsi a uno sport o all'attività fisica, la voglia di parlare di quei problemi che a volte ci affliggono con i propri genitori, con gli insegnanti o con adulti di cui ci fidiamo, serva a stare lontani da molti dei "pericoli" che ci circondano.

Silvia e Valentina

  Torna all'indice degli articoli del gruppo


Nintendo DS  

  
Nintendo

La console che preferiamo

Il Nintendo DS è   una console che alla maggior parte dei ragazzi piace molto: nel tempo libero e non solo, chi fortunatamente la possiede, ci gioca volentieri.
E noi siamo fra questi!
Ha due schermi, un pennino, quattro tasti funzione contrassegnati con le lettere A,B,X,Y, e altri quattro tasti a forma di freccette.
Questo apparecchio lo si può acquistare in colori diversi a seconda dei gusti:grigio metallizzato, rosa, bianco e nero.
La Nintendo ha pensato bene di attribuire un prezzo diverso a seconda dei colori: la meno cara è quella di colore grigio, la più cara quella bianca. I giochi del Nintendo DS che preferiamo sono Mario cars, le diverse versioni dei Pokemon, il tennis, il calcio serie Fifa 2007-2008, Big Brean, Nintend doks ,Pipe Mario.
La console   costa   parecchio e viene venduta con un gioco in regalo. Consente di potersi connettere con un altro Nintendo e anche il   Nintendo Wii.
Questa console ha però, secondo noi, alcuni difetti di non poco conto:

•  è un po' troppo delicata e bisogna maneggiarla con attenzione, soprattutto per salvaguardare gli schermi;

•  se per disattenzione viene perso il pennino, è difficile poterlo riacquistare come pezzo singolo e usare la console senza questo strumento risulta difficile ed è probabile che si rovini lo schermo.

Io, Andrea, ho la Nintendo Wii   che mi paice molto, ma vorrei avere anche la versione DS per poter giocare di più i videogiochi "classici".
Io, Greta, per il momento devo accontentarmi di giocare con la Nintendo di mio cugino più piccolo, il quale per   fortuna dorme spesso come un ghiro!

Andrea A. e Greta S.

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Il parco acquatico "Le vele"

Un luogo di sicuro divertimento

"Le vele"è un parco acquatico di divertimenti che si trova in provincia di   Brescia, per la precisione a San Gervasio Bresciano. In questo parco sono installate due piscine olimpioniche dentro le quali finiscono scivoli da vero "sballo",   la piscina coperta chiamata "terme delle vele", costruita tra le rocce, dove si possono trascorrere rilassanti momenti tra giochi d'acqua, cascate e piacevoli idromassaggi, due piscine per bambini. Tutto intorno c'è un enorme spazio attrezzato per poter fare pic-nic o prendere il sole. Noi ci siamo state più   volte e vi assicuriamo un gran divertimento.
Per chi avesse occasione di andarci consigliamo vivamente di provare il toboga, quello con tre tornanti, lo   stukas che parte da un'altezza di venti metri per farti cadere nell'acqua senza più fiato, oppure il black hole, un percorso al buio su un gommone dove si può stare anche in due e farsi coraggio.
Anche gli adulti che ci hanno accompagnato e che non avevano il coraggio di sperimentare il "brivido" hanno trovato il modo per trascorrere una giornata senza annoiarsi. Infatti per i "poco coraggiosi" vengono organizzate lezioni di   aerobica e balli in compagnia, oppure esilaranti, per chi ascolta, esibizioni di karaoke. C'è da aggiungere che dopo tanto movimento, quello che non manca, per lo meno a noi, è un certo appetito, tanto che, dopo aver esaurito tutte le provviste portate da casa, non ci siamo mai fatte mancare una golosità da leccarsi le dita: i waffel. Sono dei biscotti, tipo le cialde che spesso accompagnano il gelato, spalmate di abbondante Nutella. Una vera delizia!
Il parco, secondo noi, è come un villaggio turistico e una giornata trascorsa qui è quasi una mini vacanza.

la mascotte del parco

Gina la velina, la mascotte del Parco.

Chiara e Giulia.

Torna all'indice degli articoli del gruppo