Le Scuole in Rete: attivitą coperativa delle scuole dello ZIC

Sito delle Scuole in rete: www.zicchete.it
E-mail: zicchete@zicchete.it

Zicchete News il giornale Web delle Scuole in Rete

Web Giornale delle Scuole in Rete

Il logo dello Zic - Istituto Comprensivo di Zanica

Sito dello Zic: www.iczanica.gov.it

Numero di APRILE 2008
La redazione è composta da alunni della scuola primaria di Comun Nuovo e della scuola secondaria di I grado di Zanica
mail: zicchetenews@zicchetenews.it

Il logo del gruppo dei Dragon School

Gli articoli del gruppo Dragon school

Guns 'n'rose

La danza moderna

Daniel Radcliffe

I Simpson

I laboratori della scuola media

Organizzazione dei laboratori della scuola media di Zanica

Nella nostra scuola si organizzano dei laboratori che si cambiano alla fine del quadrimestre, le classi   prime hanno alcune attività, le seconde altre e le terze altre ancora. Queste servono per :
- conoscere e lavorare con i ragazzi delle altre sezioni;
- condividere le proprie idee;
- approfondire la conoscenza di nuove tecniche;
- sviluppare   la   manualità   nel   creare oggetti;
- potenziare la creatività.

I laboratori delle prime sono:

- ceramica con il professore Barone, si svolge nell' aula di artistica;
- giochi non convenzionali con la professoressa Bordoni, si svolge in palestra;
- geologia con il professore Cappadona, si svolge nell'aula di scienze;
- parole nelle nuvole con la professoressa Carrozzo, si svolge in una classe;
- cucina con il professore Ferla, si svolge nell'aula di cucina;
- scuola in rete con il professore Maffini, si svolge nell'aula di informatica;
- creare con arte con la professoressa Porretta, si svolge nell'aula di tecnica.

I laboratori delle seconde sono:

- pallavolo con la professoressa Bordoni, si svolge in palestra;
- geologia con il professore Cappadona, si svolge nell'aula di scienze;
- pubblicità progresso con la prof.ssa Carissoni nell'aula delle Tic 2;
- danza educativa con la professoressa De Giorgis, si svolge nell'aula di musica;
- decoupage con la professoressa Porretta,si svolge nell'aula di tecnica;

  I laboratori di terza sono: - scuola in rete con il professore Barone,si svolge nell'aula di informatica;
- fumettistica con la prof.ssa Daprile;
- teatro d'attore;
- scrittura creativa;
- evoluzione genetica con il professore Parisi, si svolge nell'aula di scienze;
- decoupage con la professoressa Porretta, si svolge nell'aula di tecnica

Questi laboratori sono, per i ragazzi una forma di divertimento e di relax, ma anche di apprendimento in un modo diverso da quello delle ore di lezione.

Chiara

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Visita al parco dell'Adda

Gita al parco dell'Adda delle prime a marzo

Fare gite è bellissimo, vero? Le classi 1° della sms di Zanica sono andate in gita al parco dell'Adda il 18 marzo; partendo alle ore 8.05 e siamo rientrati alle ore 13.10. Eravamo le tre   prime: A, B, C.

Il ponte San Michele

Ci siamo ritrovati presso il ponte in ferro di Paderno d'Adda alle ore 9.15; ciascuna classe aveva una guida. Abbiamo fatto un'escursione guidata lungo le tappe del sentiero dell'Ecomuseo Adda di Leonardo.

Ponte di ferro di Paderno d'Adda

Gli scopi di questa gita erano: attenzione e interesse per l'educazione ambientale. Gli obbiettivi che il programma di educazione ambientale si propone sono:   far conoscere il parco sotto tutti gli aspetti: biologico, sociale, culturale, ecc., favorendo la nostra partecipazione alle attività del parco stesso; avvicinarsi all'ambiente naturale; stimolarci ad imparare ad osservare, ascoltando, esplorando e scoprendo gli ambienti naturali attorno a noi suscitando emozioni, sentimenti, pensieri, curiosità; farci acquistare valori, abitudini, il senso del rispetto e delle nostre responsabilità; sensibilizzarci ai problemi per formare una cultura e una nuova coscienza di tutti a difesa della natura, il requisito fondamentale per realizzare una diversa concezione del vivere.
Abbiamo visto tanti tipi di uccelli. Uno di questi si chiama folaga: ha le piume nere e bianche, il becco arancione chiaro arrotondato.

fiore

Nel parco ci sono questi tipi di piante: Ornello, Lantana, Rosa Selvatica, Ontano Nero, Sambuco, Acero Campestre, Nocciolo, Caprino Bianco, Farma, Sanguinello, Fusaggine, Corniolo, Ciliegio Selvatico, Crespino Ligustro, Biancospino comune e Robinia.
La Robinia è una pianta infestante, invece il Sanguinello si usava per fare i bastoni da utilizzarli a picchiare a scuola.
E' stata una giornata bellissima, ci siamo divertiti un mondo. Vi consiglio di andarci.

Nada

Torna all'indice degli articoli del gruppo


A scuola in Pakistan

Ragazzi e i genitori.

In alcune scuole in Pakistan non ci sono le sedie. Per scrivere devi mettere il quaderno sulle gambe. Nelle classi ci possono essere 40 bambini ma anche 50. I posti non si cambiano mai, le femmine stanno da sole e uguale i maschi.La scuola apre alle ore 8.00.
Alcuni bambini vengono quando ci hanno voglia e altri scappavano da scuola.
Chi era assente il bidello andava a casa e se non c'era i genitori dicevano che era andato a scuola, il bidello lo andava a cercare e se lo trovava lo portava a scuola con le buone o con le cattive.
L'intervallo dura 10 minuti e puoi comprare la merenda a scuola. Per andare a scuola si paga 200 euro per ogni bambino.
E alla fine dell'ultimo giorno della scuola festeggiamo e le maestre si spostano un attimo, i ragazzi vanno via a comprare le coca cola,ecc. e quando entrano nella scuola le maestre ritirano quello che hanno portato i ragazzi e loro vanno ancora   di nascosto nel bar, a mangiare e spendono tutti i soldi.

Alamdar

Torna all'indice degli articoli del gruppo


ScuolaZoo

Quando ragazzi indisciplinati   combinano guai a scuola…

Scuolazoo sono video e immagini che mostrano alunni e insegnanti che combinano guai durante le ore di lezione. I migliori video si trovano sul sito Youtube che sono realizzati da ragazzi delle scuole superiori. Il sito ufficiale è www.scuolazoo.it .
Il tormentone del momento è un professore che è stato ripreso mentre fumava una sigaretta in classe. Il professore è stato subito sospeso. I video di scuolazoo sono un brutto esempio per tutti gli studenti. Ci sono video di tutti i generi, esempio quando non vuoi essere interrogato molti ragazzi si buttano dalla finestra mentre sono presenti in classe compagni e professori. Prevalentemente sono i ragazzi che fanno cavolate ma a volte sono anche i professori.
Ci sono ragazzi che mangiano il pranzo, merenda, colazione e spuntini in classe quando il professore sta spiegando, però anche alcuni professori fanno lo stesso.
A volte i ragazzi quando sono ai servizi si fanno la barba, il bagno e alcuni studenti per saltare una verifica molto difficile hanno allagato la scuola tappando con stracci lo scarico dei lavandini o si fanno arrestare.
Un giorno degli studenti hanno superato ogni limite perché hanno liberato degli scarafaggi che hanno invaso la scuola e non hanno permesso di continuare le lezioni.
Ovviamente i ragazzi che hanno combinato questi guai sono stati denunciati ai carabinieri o sono stati pesantemente sanzionati dalle scuole.

Scuolazoo

Andrea e Gabriele

      Torna all'indice degli articoli del gruppo


Tokio hotel parte seconda

Biografia di Gustav Klaus Wolfgang Schäfer & Georg Listing

Gustav Klaus

Questo articolo è il continuo della scorsa volta.
Gustav Klaus Wolfgang Schäfer sopranome Juschtel   è il batterista dei Tokio hotel è nato l'8/09/88 a Magdeburg ha una sorella più grande di lui e si chiama Fransiska.
E' alto 1,68 e pesa 68 kg ha gli occhi marroni e i capelli biondi scuro. I suoi hobbies principali sono la musica e il ciclismo; infatti quando torna a casa dalle turnee va in bicicletta perché si rilassa.
In futuro vorrà fare un tatuaggio o un piercing, le sue materie scolastiche preferite sono sport ed economia, mentre le più odiate sono fisica e matematica.
E' un fan dei METALLICA gruppo rock il suo idolo e Lars Ulrich appunto dei METALLICA la sua canzone preferita è Sword of glory dei Motorhead e il primo album che ha comprato è Black Album dei Metallica.
Il primo concerto è stato un festival con Joe Cocker, Tina Turner, Rod Stewart e molti altri artisti.
Il suo desiderio è CIBO PER TUTTI, il suo motto è TUTTO IN DISCESA.
Non è fidanzato wow mi sorprendo!!!!!!!!!

George Moritz

Georg Moritz Hagen Listing è il bassista dei tokio hotel, nasce il 31/03/87 a Halle ed è il più vecchio della band. I suoi capelli sono castani in verità sono mossi infatti di mattina è costretto a farsi la piastra e farli uscire come li vuole lui. Ha gli occhi grigi verdi.
La musica che ascolta sono Oasis, i Placebo e i Green Day, anche se il bassista a cui si ispira maggiormente è Flea dei Red Hot Chili Peppers.
Ha un carattere abbastanza introverso quando la band si arrabbia con lui lo chiamano Moritz o Hagen.
E' molto timido con le ragazza rispetto a Tom che si esalta su tutto quello che si muove.
I concerti in italia sono stati annulati perché Bill Kaulitz è ammalato si dice che ha la tracheite e deve essere.
Se sulla band vuoi saperne di più vai su www.tokiohotel.it. Vi suggerisco di ascoltare by yuor side. 

Alessia

Torna all'indice degli articoli del gruppo


La pallavolo un gioco divertente

Suggerimenti per vincere una partita ed essere una squadra unita

Giochi a pallavolo? Vuoi vincere il tuo campionato? Allora segui questi   consigli!!!

•  ricordarsi di essere una squadra quindi restare uniti anche se si sta perdendo;
•  se non lo avete, inventate un urlo, renderà la squadra ancora più unita;

squadra che esulta

•  non offendersi: se una compagna si arrabbia con voi, ti sgrida o ti dice che stai sbagliando, accetta i suoi consigli non arrabbiarti perché lo fa solo per il tuo bene e per riuscire a vincere;
•  se una compagna non è molto brava, non scoraggiarla anzi digli: dai fa niente, attenta però, dai che la prossima volta ce la farai…
•  se non conosci bene una tua compagna di squadra non farti un'idea sbagliata, prova a conoscerla magari è anche simpatica e divertente;
•  se sei la più brava del gruppo non prendere tutto il merito, non rubare i palloni a quelle meno brave di te anzi lasciale "partecipare" e provare a schiacciare o almeno fare punto;
•  se tu e una tua compagna litigate e non volete più collaborare cercate di fare pace e soprattutto di non coinvolgere la squadra;
•    andare a tutti gli allenamenti, se l'allenatore vi sta antipatico e non vi fa giocare nelle partite un'altra ragione per andarci: così migliorerete;
•  quando si organizzano delle amichevoli, partecipate, una chance in più per migliorare e capire quanto valete.

tutti insieme

Mostrate questi suggerimenti anche alle vostre amiche e diventerete la squadra più unita e più forte del girone!!!!!! Ah!! Se volete saperne di più sulle classifiche, sui gironi e sulle partite cliccate qui

Sara  

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Champions League

Un torneo europeo di calcio

La Champions League è un torneo di calcio ed è composto da 4 squadre di ogni stato ( anche se non tutte partecipano). Io tifo Milan che l'anno scorso ha vinto il torneo.

Coppa vinta dal Milan

Il torneo è composto da diverse fasi:

  - eliminazione

•  ottavi
•  quarti
•  semifinale
•  finale.

Il premio è una coppa

2

Le squadre più forti che vi partecipano sono:

- Milan
- Inter
- Roma
- Real Madrid
- Manchester United
- Liverpool
- Chelsea
- Barcellona

Adesso siamo arrivati alle semifinali e non vi sono più squadre italiane. Le squadre delle semifinali sono:

- Barcellona
- Chelsea
- Manchester United
- Liverpool

Le prossime partite saranno 22 e 23   Aprile:

20 : 45     Liverpool vs Chelsea
20 : 45     Barcellona vs Manchester United

Gli ultimi risultati sono stati:

-   Mancester United 1 Roma 0
-   Barcellona 1 Schalke 04 0
-   Liverpool 4 Arsenal 2

-   Chelsea 2   Fernerbahce 0

Filippo

Torna all'indice degli articoli del gruppo


 

 

Uso dei cellulari a scuola 

Abuso e divieto

Ormai tutti sanno che il ministro della pubblica istruzione il 15/03/07 ha dato una direttiva nella quale si parla dell'uso dei cellulari durante le lezioni.

Cellulare

Questa riforma obbliga l'alunno a non abusare del telefono cellulare o altri apparecchi elettronici durante le lezioni, quindi tenerli spenti perché sono oggetto di distrazione e di una grave mancanza di rispetto verso l'insegnanti.
Questa direttiva non riguarda solo esclusivamente gli alunni ma anche i professori non possono utilizzare durante le attività di insegnamento e di apprendimento il telefono cellulare.
Visto che questa riforma non ha dato i frutti sperati, poco tempo dopo, il ministro Fioroni aggiunse una clausola alla riforma fatta poco tempo prima che specificava il ritiro del telefono in caso di uso, questo veniva riconsegnato a un genitore per far comprendere la gravità di questo fatto e per un'azione educativa che mira al rispetto delle regole, della cultura e della legalità e della convivenza civile.

Cellulari depositati alla cattedra

Si richiama inoltre l'attenzione dei docenti e del personale che il dovere di vigilanza sussiste in tutti gli spazi scolastici   ed esige la tempestiva segnalazione al dirigente scolastico di eventuali infrazioni o comportamenti degli alunni che disturbano le lezioni con l'uso di telefoni cellulari; appare però utile definire le esigenze di comunicazione casa-scuola impiantando un telefono fisso che possa essere utilizzato in caso di necessità (malattia, esigenze sanitarie…) dagli alunni   in segreteria o in vicepresidenza.
I ragazzi di fronte a questa legge non hanno reagito nel migliore dei modi; infatti questi fatti di cronaca che hanno interessato la scuola, dalla trasgressione delle più banali regole di convivenza sociale, fino agli episodi di bullismo e violenza.
La violazione di tale divieto configura un'infrazione disciplinare alla quale molte scuole sono solamente intervenute con richiami verbali e, solo in alcuni casi, con il ritiro temporaneo del telefono stesso.

Jessica e Matteo

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Le droghe

Quali danni?

Uno dei pericoli più gravi per un adolescente è rappresentato dall'assuefazione a qualche sostanza chimica che modifichi il suo stato di coscienza.

Polvere bianca

Si tratta spesso di sostanze che provocano danni permanenti al cervello, che creano dipendenze fisiche e psicologiche difficili da trattare e che mettono a rischio gravemente la salute di chi ne fa uso.
La droga, infatti, costituisce da alcuni decenni un problema per i giovani, i genitori e la famiglia. Al rischio delle droghe è esposto chiunque: infatti, sono più a rischio le persone deboli, cioè che si lasciano trascinare nel gruppo, insicure, che non sanno superare bene i periodi di crisi e di stress, che non sanno reagire quando sorgono problemi e che non hanno un soddisfacente rapporto con gli altri; invece sono meno esposte le persone equilibrate, sicure di sé, serene, resistenti allo stress, che sanno affrontare problemi, tendono ad autorealizzarsi , sono spigliate nei rapporti con gli altri ed hanno altre capacità di autocontrollo.
La droga indica qualsiasi sostanza che provoca dipendenza; i criteri che determinano questa schiavitù sono:

  Polvere brown

Un irrefrenabile desiderio di consumare la droga e quindi di procurarsela con qualsiasi mezzo;

•  La tendenza ad aumentare le dosi;
•  Una dipendenza psichica e fisica rispetto agli effetti della droga stessa;
•  Effetti secondari nocivi per la singola persona e per la società.

Le cause che spingono una persona a drogarsi, sono dovute anche a noia, alla curiosità di provare sensazioni ed esperienze psicologiche nuove, perché si è spinti a voler sempre qualcos'altro, oppure sono dovute alla mancanza di ideali o al fatto di non adattarsi all'interno della società e quindi alla voglia di evadere. Le difficoltà che i giovani incontrano vanno dalla ricerca di lavoro, alla difficoltà all'interno della famiglia in crisi.

Pasticche

Esistono tantissimi tipi di droghe, da quelle più leggere a quelle più pesanti; le più conosciute, ma anche quelle più pericolose sono: la COCAINA, la MARIJUANA, l'EROINA, la KETAMINA, e la MORFINA, usate in medicina, e le più potenti, che possono portare anche alla morte, sono l'ECSTASY e LSD.
Esse, in sostanza, sono un veleno, un veleno per il corpo e per la mente.
L'effetto dei diversi tipi di droga varia e dipende anche dalle quantità assunte.
Qualsiasi droga, assunta in minime dosi, funziona come stimolante, una quantità maggiore agisce come sedativo e una quantità più grande agisce esattamente come un veleno e può causare la morte della persona.
COCAINA: è l'estratto della foglia della coca, una pianta che cresce sulle Ande peruviane e boliviane. Negli anni '50 la chiamavano "neve" poiché viene spacciata in polvere da "sniffare". Oggi si trova anche in cristalli che sii fumano noti come "crack". La cocaina può essere sniffata, fumata o iniettata; i tempi di salita e di discesa degli effetti dipendono dalla modalità di assunzione. La cocaina è quasi sempre tagliata e miscelata con altre sostanze (additivi, solventi o scarti di lavorazione) e ciò può potenziare il rischio di interazioni tra sostanze delle quali non si conosce la composizione.
EFFETTI E RISCHI: chi la consuma cerca energia, potenza e una forte stimolazione sessuale. Ma può trovare anche tremori, ipertensioni, tachicardia e temperatura che sale. Può avere difficoltà a mangiare e a dormire, ci si sente stanchi, senza energia e si entra in depressione.
Chi esagera si sente stressato, insonne, mangia male e, alla lunga, può avere problemi con le sue prestazioni sessuali.
Il consumatore cronico è spesso ansioso, irritabile, sospettoso e suscettibile.
EROINA: l'eroina è un derivato semisintetico dell'oppio che si presenta sotto forma di polvere granulosa bianca o marrone.E' nata nella seconda metà dell'Ottocento ed è stata utilizzata come antidolorifico, anestetico, sedativo. L'eroina è uno dei più potenti oppiacei e si può fumare, sniffare o iniettare in vena.
L'eroina è una sostanza che deprime il funzionamento del Sistema Nervoso Centrale, abbassando quindi pressione arteriosa, frequenza respiratoria e cardiaca. Quando la si assume, dopo una prima fase in cui possono manifestarsi nausea e vomito, si verifica uno stato di rilassamento intenso che può durare dalle 4 alle 6 ore, con sonnolenza, deficit della coordinazione motoria, dell'attenzione, stitichezza, inappetenza.
La tossicodipendenza da eroina rimane stabilita e riguarda l'1-2% dei giovani adulti. L'età media dei consumatori e in continuo aumento: nel 1998 il 65% aveva più di 30 anni.
ECSTASY
: La sostanza originale (MDMA) è una molecola sintetica derivata dell'anfetamina e prodotta in laboratorio che agisce sulla serotonina, una sostanza del nostro cervello che regola l'umore, il sonno e l'appetito. Questa sostanza è definita come empatogena , un parolone che rimanda all'effetto che essa procura: sentirsi in armonia con le altre persone, con sé stessi e col mondo che ci circonda. Si può trovare in pasticche, capsule e polvere.
EFFETTI E RISCHI: chi la usa cerca una via veloce per emozioni forti, parole fluenti e rapporti facili con tutti, specie con l'altro sesso, ma va incontro anche a conseguenze spiacevoli: aumento della pressione sanguigna e del battito cardiaco, aumento della tensione muscolare e disidratazione. Col tempo si può entrare in depressione e avere problemi per dormire e a mangiare.
Le persone che fanno uso di queste droghe hanno uno sguardo perso nel nulla.

Rael e Alessandra

Torna all'indice degli articoli del gruppo


Il triangolo delle Bermude

Strani incidenti o trappole di pirati?

Cascate

Il triangolo occupa un'area molto vasta dell'oceano atlantico. Si estende dalla punta meridionale della Florida fino alle piccole Antille, questa zona passa fra le Bahamas andando oltre Puerto Rico a circa 40° di longitudine e risale alle Bermuda. La zona prende il nome di "triangolo maledetto" , "triangolo della morte" o "triangolo del diavolo".

Triangolo delle Bermude

Gli strani incidenti causarono quasi più di mille morti e altrettanti scomparsi tra il 1945 e il 1975, le vittime più designate sono aerei e navi. Per le navi trovate senza persone a bordo alcuni parlano di pirati. Per gli aerei, invece, vortici giganteschi li avrebbero distrutti. Durante la seconda guerra mondiale molti aerei militari sono precipitati con impressionante frequenza. Questo triangolo della morte ha causato moltissimi incidenti   di navi-cargo e navi-cisterne. Inoltre, navi e aeroplani sono completamente svaniti nel nulla. La zona è molto temuta dai pescherecci e navi, comunque c'è sempre qualche pazzo che vuole filmare di persona la sua avventura nel triangolo e non ne fa ritorno. Nell'elenco mondiale dei misteri insoluti, questa area occupa un posto conturbante e quasi incredibile, a questa fobia si aggiunge anche il mancato ritrovamento di pezzi di nave o aeroplani. La prima sparizione ufficiale risale al 1840, il protagonista di questo avvenimento è il veliero Rosalie il quale venne trovato alla deriva senza alcuna traccia dell'intero personale di bordo il carico risultò però integro.
Uno scienziato che ha studiato la zona dice: "essi sono ancora qui, ma in una dimensione diversa di un fenomeno magnetico, che può esser stato   provocato da un ufo". Questo è il fatto più strano su cui si sia mai indagato nella storia della navigazione aerea. É da tenere presente anche il fatto che non si trattava di una zona ai confini del mondo, ma anzi di una zona che comprendeva una regione sub-tropicale molto frequentata per la dolcezza del clima e la bellezza del paesaggio.

Dionisie & Guglielmo

Torna all'indice degli articoli del gruppo


JUSTIN TIMBERLAKE 

La   carriera e la sua vita

Timberlake

Nasce a Memphis Tennesse il 31 gennaio 1981. Fin da piccolo cantava nelle chiese e ad appena 12 anni entrò a far parte del Mickey mouse club insieme alle sue future colleghe Britney Spears e Cristina Aguilera e il suo futuro compagno negli *n sync.jc.
Nel 1996 grazie all'aiuto del talent scout log parlmand formo un gruppo.
Dopo 6 alcun usciti e milioni di coppie vendute la band si sciolse e i componenti della banda intrapresero progetti solisti.
Timberlake nel 2002 pubblico justifiet, il suo primo alcun da solista, che vendette oltre 7 milioni di coppie in tutto il mondo.
Il primo singolo estratto dall'alcun è like i love you , canzone dai ritmi pop. Il 30 luglio 2003 si esibisce sul palco con i rolling stones al "toronto roks ".
Nel febbraio 2004 fa scandalo la sua esibizione al "super bowl" nella quale scopre il seno della pop star Janet Jakson davanti a 140 milioni di spettatori all'inizio del 2005 Timberlake viene chiamato dal rapper snop dog per partecipare al singolo sings.
Nel settembre 2006 esce il suo 2° album futuresex/love sounds da cui vengono estratti dei singoli. Il suo 2° album vende 9 milioni di copie.
Successivamante collaborano con Timbaland per la canzone give it   to me cantato anche da Nelly Furtado.

copertina

Nel 2007 fonda l'eticchetta discografica tennman records. Il 9 settembre 2007 è l'artista più premiato agli Mtv vidio music award che si sono svolti a Lasvegas. Nel novembre 2007 vince word music award come artista americano che ha venduto di più nel mondo, nel 2006.
Nel 2008 Justin presta il proprio volto nella nuova campagna profumi maschili di Givenchy.
Il 10 marzo 2008 entra con Madonna   nella "rock hall OF fame" di new york. Per il suo prossimo album ha dichiarato di volersi ispirare alla band dei Rapture.
Justin ebbe importanti relazioni con Cameron Diaz, Jessica Biel e la più importante di tutte è quella con Britney Spears.
Secondo la madre justin, l'adone più ammirato del pop odierno,ha troppi tatuaggi sul corpo e pertanto gli proibisce di farsene altri(JD è però riuscito a strappare allla madre la promessa che potrà farsi l'ultimo in assuluto con la donna con la quale si sposerà.
Un sito musicale riporta l'ammissione di Justin per quanto riguarda la paura dei ragni: <Ne sono terririzzato!> ammette.
Il cantante torna a recitare, questa volta al fianco di Mike Myers , capelli mossi e baffi.
La trama del film racconta di un americano (Mike Myers) cresciuto in gruppo di guru in India. L'uomo ritorna negli USA per alvorare come consulente matrimoniale per le coppie con problemi.
Tra i suoi clienti   anche un noto giocatore di hockey e sua moglie, Prudece.
La donna non è felice, e ha deciso di intrecciare una relazione con un altro giocatore, il rivale storico di suo marito;nei panni dell'amante è appunto Justin Timbrlake. Timberlake dichiara: "Sono un ragazzo di campagna da piccolo ho frequentato la stessa scuola del paese, dall'asilo fino a 13 anni; mia madre è stata brava a tenermi con i piedi per terra, e molto probabilmente alla fine ritornerò alla mie umili origini. "
A 15 anni mi sono trovato a cantare nel gruppo degli ‘n sync. Alcuni famosi brani di J.T. sono:

•  Like i love you
•  Cry mr a river
•  Senorita
•  My love feat T.I…

Isabelle e Doris

Torna all'indice degli articoli del gruppo


I cerchi di grano

Chi li fa? 

Le persone che hanno visto i cerchi nel grano si possono dividere in:

punto elenco   Credenti
punto   Materialistici
punto   Non-so-a-cosa-credere

Cerchio

I cerchi nel grano  sono aree di campi di cereali in cui le piante si vedono appiattite, formando così varie figure geometriche. A seguito del numero crescente di apparizioni di queste figure a partire della fine degli anni settanta, il fenomeno dei cerchi nel grano è diventato un soggetto d'indagine. Molti pensano che i cerchi nel grano siano stati inventati e creati dalla gente per diventare famosi ma c'è anche gente che crede che siano stati gli omini verdi provenienti da altri mondi. Ma il mistero dei cerchi è ancora soggetto a studi approfonditi in tutto il mondo.

Vari cerchi di grano

La creazione di grandi scritte o disegni nei campi di grano è stata anche utilizzata da alcune ditte a scopo pubblicitario. Ad esempio, nel luglio 2005 le Ferrovie Svedesi affittarono degli spazi ai coltivatori per mostrare messaggi pubblicitari creati tagliando il raccolto in modo opportuno. I messaggi furono messi lungo i percorsi di avvicinamento ai principali aeroporti svedesi, poiché le ferrovie e le compagnie aeree si contendono la stessa clientela.
Un fenomeno simile ma su scala molto più ridotta e comunque non collegato ai cerchi nel grano, è formato da figure visibili dall'alto riferibili al diffondersi nei campi dei funghi. Alla fine però il fenomeno rimane ancora irrisolto e pieno di misteri perciò il mito dei cerchi nel grano rimane un mistero.

Paola Brozzoni

Simone Basha Beshai

Torna all'indice degli articoli del gruppo

Guns 'n'roses

Un   grande gruppo rock

I   Guns ‘n ‘roses sono un gruppo musicale   statunitense nato a Los Angeles verso la metà degli anni ottanta che si è sciolto nel 1995. Per la loro immagine provocatoria hanno sempre suscitato scandalo negli Stati Uniti d'America.
I componenti principali di questa band sono: Willam Bailey, soprannominato Axl rose, Slash il chitarrista e Mat il batterista. Nel 1987 uscì l'album del loro debutto, Appetite   for Destruction che solo negli Stati Uniti ha venduto otto milioni di copie.
nche gli album successivi, "Use your illusion I, II ,III" e "the Spaghetti Incident?" del 1993 furono a lungo  ai vertici della hit-parade.
Le canzoni che, secondo noi e non solo, hanno avuto un successo strepitoso che dura ancora oggi sono "Welcom to the jungle" e "Sweet child mine".
Il   gruppo dei Guns ‘n‘roses, abbiamo letto, si sta rimettendo insieme per riformare il grande gruppo amato da tutti e per ritrovare il successo di un tempo,visto che nella storia del rock hanno lasciato un segno indelebile.
Axl durante i concerti spesso si sveste, rimanendo in boxer e camicia aperta, mentre Slash si esibisce con un cappello a forma di cilindro, dal quale esce una massa di capelli ricci. Come molti dei chitarristi rock Slash ha il vizio di tenere una sigaretta in bocca durante i concerti.
La nostra opinione su questo gruppo è quella che sono molto bravi   e noi, da veri fan, continueremo a seguirli.

Guns 'n'roses

Domenico e Giorgio   

Torna all'indice degli articoli del gruppo


La danza moderna

Ritmo puro

La danza moderna è un ballo che prende spunto dalla tecnica della danza classica, ma si differenzia da questa per il modo libero di interpretarla.
Infatti l'aggettivo Moderna è usato in contrapposizione a Classica, che identifica una danza legata al rigido rispetto di regole.
A Comun Nuovo ci sono varie scuole di danza, diverse per genere; noi frequentiamo la scuola chiamata "Point Dance" che ha la sua sede in una sala presso l'oratorio ed è guidata da Eleanna e Amalia.
Sabato 9 febbraio abbiamo tenuto una lezione dimostrativa, aperta a tutti coloro che ne erano interessati, ballando la coreografia che avevamo preparato nel mese precedente, basata su una musica di Rihanna. Lo spettacolo è piaciuto molto a tutti i genitori e amici che ci hanno applaudito e si sono complimentati con noi.
Le musiche che più spesso vengono utilizzate come basi per le coreografie di danza moderna sono interpretate da cantanti o gruppi che riscuotono successo anche oltre la danza: Rihanna, Britney Spears, Alicia Keis, Maroon 5 e Jennifer Lopez.
Durante la lezione quando noi allieve sbagliamo i passi o li confondiamo, l'insegnante ci fa riunire in cerchio, consigliandoci di contare ritmato, in modo da trovare la sintonia perfetta tra passi e musica.
Il 12 gennaio abbiamo anche partecipato, presso il palazzetto dello sport di Mozzo, a una gara di ballo insieme agli allievi di quel paese, esibendoci nella nostra coreografia.
Il confronto ha visto vincitori i ballerini di casa e noi abbiamo vinto la medaglia d'argento: non è stato facile trattenere la delusione di fronte a tutti, considerato che abbiamo ballato molto bene.
Durante le lezioni, a volte noi allieve proponiamo passi e movimenti per le   scenografie, che l' insegnante accetta ben volentieri, permettendoci in questo modo di renderci sempre più partecipi, proprio come una vera squadra.
A fine lezione, un momento che ci piace molto è quando l'insegnante ci lascia ballare a modo nostro e questo ci permette anche di evidenziare le nostre capacità.
Ci dedichiamo alla danza moderna da quando avevamo cinque anni e pensiamo e speriamo di poter continuare ancora per molto tempo.
Vi consigliamo, se vi piace ballare, di dedicarvi alla danza moderna, perché secondo noi è un modo per esprimere le emozioni, le sensazioni, ma anche divertimento e movimento.

In punta di piedi

Martina e Nicole

  Torna all'indice degli articoli del gruppo


Daniel Radcliffe

Un diciottenne molto speciale

Abbiamo deciso di scrivere un articolo su DANIEL RADCLIFFE, grandioso, stupendo attore.
Daniel, come forse  già saprete, ha interpretato il famosissimo maghetto Harry Potter e per questo è una delle star più famose del pianeta, sebbene abbia interpretato questo unico personaggio.
E' nato a Londra il 23 luglio 1989, il suo segno zodiacale è il leone. E' alto m 1,68, dieci in meno del suo collega Rupert Grint (Ron) tanto che,   a partire dal terzo film della saga di Potter, Ron si trova spesso dietro ad Harry, così i due posso sembrare della stessa altezza. Nella parte di Harry, Daniel porta sempre un paio di occhiali rotondi, la divisa nera con il mantello, la cravatta e lo stemma dei Grifondoro. Inoltre ha sulla fronte una cicatrice a saetta procuratagli dall'oscuro mago Lord Voldemort.
Daniel Radcliffe ha incominciato a recitare già da bambino, quando aveva solo dieci anni.
La prima volta che ha preso parte a uno spettacolo, è stato in una recita scolastica e da lì ha continuato la sua carriera, diventando poi un grande e famoso attore: il suo volto, prestato a uno dei personaggi della letteratura inglese più famosi del mondo, lo ha fatto diventare un personaggio "indimenticabile "del cinema.
Daniel è sicuramente bravo, bello, forte, maturo, grandioso… e molto altro ancora. E' anche molto amato dal pubblico, tanto è vero che riceverà perfino una nomination come miglior attore esordiente da MTV Movie Award. Certamente è il principe azzurro ideale per tante ragazze, tra le quali anche noi due. Infatti, quello che tutti consideravano un ragazzino con il mantello da maghetto, si è rivelato essere un ragazzo molto attraente e davvero irresistibile!!!!!!
Dan ha recitato anche a teatro: il dramma teatrale "Equus" ha ottenuto un successo incredibile e ha fatto molto scalpore. Tutti ne parlano… e per un buon motivo: il nostro maghetto ha recitato nudo in scene particolarmente passionali e noi fan ne siamo più che contente, dato che abbiamo potuto vedere alcune fotografie tratte appunto dallo spettacolo!!!!!!
Con i suoi addominali scolpiti e i pettorali perfetti ha fatto perdere la testa a milioni di ragazze. Dan, in una intervista, ha ammesso che recitare in quello spettacolo teatrale non è stata una passeggiata, anzi era nervoso e molto agitato nell'interpretazione di quel ruolo.
Uno stato d'animo assolutamente diverso da quello che Dan, nelle interviste, dice di aver provato in tutti i film che lo hanno visto nei panni di Harry Potter, un'interpretazione di cui ama la magia degli incantesimi, i brividi dei sentimenti, la forza nei combattimenti e le scene romantiche.
Si dice, e noi l'abbiamo letto in un articolo a lui dedicato, che Dan nel quinto film, durante una scena romantica, non sapesse baciare!!!
Peccato non esserci: avremmo voluto insegnarglielo noi, perché è il ragazzo più carino e fantastico che c'è…!   E se lo avesse chiesto a noi invece che a Emma di fidanzarci con lui, altro che aver bisogno di pensarci! Al suo posto non avremmo avuto dubbi!
Secondo noi Dan, nonostante il successo, è un ragazzo modesto, con la testa sulle spalle. Leggendo le sue interviste si può capire quanto sia maturo, giudizioso, bello fuori ma soprattutto   bello dentro.
In un'unica parola Dan è assolutamente perfetto!!!!! Dan è, e sarà sempre il nostro idolo. Lo terremo sempre nel nostro cuore e gli vorremo sempre molto, ma molto bene.
L'ultima cosa che gli vogliamo dire è: non cambiare mai, continua così!!!!!!!

Dan

  Due grandissime fans: Silvia e Michela

  Torna all'indice degli articoli del gruppo


I Simpson

…. e la loro vita

I Simpson sono una serie animata disegnata da Matt Groening.
La famiglia Simpson, da Springfild,   è formata da cinque componenti, tutti dall'incarnato di un   fantastico colore giallo: Homer, Bart, Marge, Lisa e Maggie.
Homer è marito di Marge e padre di Bart, Maggie e Lisa. E' un uomo grasso che adora bere birra, ha   molti amici e lavora alla centrale nucleare di Springfield.
Homer   è   il nostro personaggio preferito: le sue battute "sciocche" e le cose stupide che fa, ci fanno sempre ridere.
Marge fa la casalinga e il suo hobby sono appunto le faccende domestiche. Non dimenticheremo le risate che ci siamo fatti nell'episodio in cui   Homer aveva comprato una casa super moderna che si puliva e si riordinava da sola e Marge si annoiava. Chissà invece come si sarebbero sentite felici le nostre mamme!
Lisa ha otto anni ma è intelligente come Albert Einstein: legge e studia continuamente a differenza di Bart che ama solo andare in skateboard, giocare ai videogames, compiere piccoli atti di teppismo e fare scherzi alla sua famiglia. Nella serie Bart è famoso per i suoi insulti,   come "ciucciami il calzino!" oppure "non farti infartare!" Anche Bart è il nostro preferito per le cose stupide che fa e per gli scherzi telefonici rivolti a Boe, il barista.
Maggie, l'ultima creatura della famiglia, è una neonata di un anno che non fa altro che succhiare da mattina a sera il ciuccio.
La famiglia Simpson ha anche due animali, Piccolo aiutante di Babbo Natale, un cane, che si chiama così perché con questo nome gareggiava all'ippodromo, dove Bart e Homer lo hanno trovato.
Il secondo animale è il gatto "Palla di neve 2", successore di "Palla di neve 1", morto   durante le prime puntate.
Nella serie compaiono anche numerosi altri personaggi, compagni d'avventura della famiglia, fra i quali citiamo per simpatia già dichiarata Boe, di professione barista e primo migliore amico di Homer, un personaggio che compare   sempre nelle puntate.
Gli amici di Homer sono anche altri e catalogati secondo il "grado di amicizia": Lenny, secondo migliore amico di Homer; Carl, terzo migliore amico di Homer; Burny, grande ubriacone, quarto ed ultimo migliore amico di Homer.
La famiglia di Homer Simpson ha anche dei parenti con i quali spesso si trova a interagire. Il più importante è Nonno Simpson, il padre di Homer che vive nel "Castello di riposo di Springfield".
Ci sono poi le zie Selma e Patty, due donne che non smettono di fumare e non approvano il matrimonio di Homer e Marge.
Troviamo questa serie molto divertente per le battute di Homer e gli atti di teppismo di Bart e ridiamo tantissimo ogni volta che seguiamo le puntate, nuove o vecchie che siano. Sì, perché questa serie a cartoni animati va avanti da un sacco di tempo e non ce ne siamo ancora stancati, tanto che seguiamo tutte le puntate e anche se le rivediamo, ridiamo a crepapelle.
Io, Mattia,   vedo almeno dieci puntate al giorno, cercandole nella programmazione di SKY, e non mi stanco, mentre io, Alessandro, seguo ogni pomeriggio su Italia uno la puntata giornaliera.
I Simpson spesso suscitano discussioni fra gli adulti per i contenuti delle loro storie che vengono giudicati troppo volgari, troppo violenti, poco educativi. Sarà anche vero, però noi li troviamo molto divertenti e simpatici e di sicuro sono uno strumento efficace contro la noia.

La famiglia Simpson

Mattia e Alessandro

Torna all'indice degli articoli del gruppo